Leggere il pensiero: dalla parapsicologia alla scienza

Leggere il pensiero: dalla parapsicologia alla scienza

Condividi

“Tutto quello che può fare il genere umano è muovere i propri muscoli, sia per abbattere una foresta che per sussurrare o scrivere un concetto filosofico”. Questa frase, riadattata da Charles Sherrington, grande neuroscienziato degli anni ’30, è messa alla prova, nel nuovo millennio, da tecnologie in grado di leggere alcune (semplici) cose dentro la nostra testa.
Muovere le cose con il pensiero non è più una prerogativa dei maghi: oggi lo studiano gli scienziati per aiutare, in un prossimo futuro, le persone con arti non funzionanti e, in un futuro più lontano, per interagire naturalmente con le macchine intelligenti da cui saremo circondati.

http://ec.europa.eu/assets/mare/infographics/#top

I relatori di questo appuntamento

Le foto della serata