Vallortigara Giorgio

Vallortigara Giorgio

Condividi

Giorgio Vallortigara è professore di Neuroscienze presso il Centre for Mind-Brain Sciences dell’Università di Trento, di cui è stato anche direttore. Per vari anni Adjunct Professor presso la School of of Biological, Biomedical and Molecular Sciences dell’Università del New England, in Australia. È autore di più di 250 articoli scientifici su riviste internazionali (con oltre 17.000 citazioni) e di alcuni libri a carattere divulgativo: Cervello di gallina. Visite (guidate) tra etologia e neuroscienze (Torino, 2005; vincitore del Premio Pace per la divulgazione scientifica nel 2006), Nati per credere, con V. Girotto e T. Pievani (Torino, 2008), La mente che scodinzola (Milano, 2011; selezionato dalla Giuria Scientifica del Premio Galileo 2013), Cervelli che contano, con N. Panciera (Milao, 2014), Piccoli equivoci tra noi animali, con L. Vozza (Milano, 2015) e Da Euclide ai Neuroni (Roma, 2017). Ha inoltre pubblicato nel 2013 la monografia Divided Brains con L.J. Rogers e R.J. Andrew per Cambridge University Press, tradotta per Mondadori Education (con il titolo Cervelli divisi, 2017). Nel 2011 ha ottenuto uno dei prestigiosi ERC Advanced Research Grant della Comunità Europea, e nel 2016 il Premio internazionale Geoffroy Saint Hilaire per l’etologia e una laurea honoris causa dall’Università della Ruhr, in Germania. È socio dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti e Fellow della Royal Society of Biology. Oltre alla ricerca scientifica svolge un’intensa attività di divulgazione, collaborando con le pagine culturali di varie testate giornalistiche e riviste, quali il Sole 24 Ore e Le Scienze.

Vedi il CV completo.

Ha partecipato a

  • 2014 - Brain in Italy: I cervelli che non fuggono
  • 2019 - La scienza e noi